Web Strategy, 6 consigli per iniziare con successo

Hai già iniziato a potenziare la tua forza commerciale con una web strategy adeguata? Oggi non puoi farne a meno! Ecco sei passaggi per svilupparne una che porta dei risultati concreti alla tua azienda.

Oggi ogni azienda dovrebbe investire nella progettazione di una forte web strategy.

Un sito web aziendale statico e non aggiornato non riesce a comunicare adeguatamente al pubblico di riferimento. Esistono tantissime aziende che non prendono minimamente in considerazione una strategia web: hanno un sito internet desueto (e che non genera profitto) oppure non rientra proprio nel loro asset di business.

Sono organizzazioni che non hanno ancora compreso l’importanza di una web strategy all’interno di un più ampio piano commerciale e di vendita. Il sito web è il punto di riferimento della tua strategia online. È lo strumento che ti permette di comunicare in maniera chiara i vantaggi del tuo prodotto o dei tuoi servizi.

Una efficace strategia web ti permette di segmentare il tuo target, dedicarti in maniera approfondita a specifiche esigenze dei tuoi clienti.

Con una web strategy efficace puoi consolidare i tuoi sforzi di marketing, supportare il reparto commerciale e guardare alla crescita di fatturato con occhi da vero imprenditore.

Che cos’è una Web Strategy?

Si tratta di una pianificazione aziendale strategica a lungo termine. Prevalentemente incentrata su come creare e sviluppare la presenza online dell’azienda e integrare il web marketing con le altre strategie aziendali.

Una web strategy di successo non si costruisce in un giorno o in una settimana. Sono necessari sforzi adeguati, tempo e risorse da dedicare, ma un’oculata attività di strategia sul web trasforma il tuo sito aziendale istituzionale una fonte di guadagno e di nuove opportunità commerciali.

Una web strategy è come una road map
che ti porta da dove sei a dove vuoi essere
con il tuo sito web.

Più che una semplice lista di cose da fare, è una lunga serie di passaggi (fatti anche di modifiche e correzioni di rotta) studiati appositamente per sfruttare il sito web come strategia di generazione di fatturato.

Oltre all’aspetto tecnologico, devi considerare un fattore spesso snobbato da imprenditori e aziende: il comportamento del cliente. In che modo i cambiamenti nel mondo che ci circondano influenzano il modo in cui facciamo acquisti, navighiamo e trascorriamo il tempo online?

web strategy comportamento consumatore Go To Sales strategie commerciali integrate
Quali sono le domande a cui rispondere
quando si studia il target di una web strategy

La migliore strategia web comprenderà tutto questo e molto altro.

Come sviluppare una Web Strategy?

Sia che tu stia progettando un nuovo sito web da zero o che tu sia responsabile della revisione del sito della tua azienda o il tuo e-commerce, l’ostacolo principale che si incontra nella maggior parte delle strategie web è sempre il solito. Una web strategy è percepita come un classico progetto once and done.

Ovvero, una volta che hai costruito il tuo sito web, ti basta solo aprire il sacco e far calare dentro migliaia di banconote da 500 euro. Non è affatto così. Tutt’altro!

Se imposti una web strategy in questo modo, l’unica cosa che otterrai sarà un processo in loop di questo tipo:

Lancio del sito web
🠖 Il sito diventa obsoleto
(Ri)lancio del sito web
🠖 Il sito diventa obsoleto
(Ri)lancio del sito web
🠖 Il sito diventa obsoleto
E così all’infinito finché non deciderai di chiudere il sito web.

Nessun restyling fatto al di fuori di una web strategy sarà sufficiente ad assicurarti il successo per la tua azienda.

Senza una solida strategia web finirai presto per abbandonare il tuo sito web al suo destino. E finire per odiare il marketing digitale, proclamando ai quattro venti che il digital e il web non funzionano. La tua stessa motivazione imprenditoriale – e con essa anche l’azienda – potrebbe risentirne.

Certo, puoi aggiornare il sito di tanto in tanto con nuovi prodotti o notizie e articoli blog recenti. Ma non avendo una strategia, il sito continuerà a languire e ad essere bloccato nel ciclo infinito visto sopra.

Come progettare una web strategy che non solo fa crescere il tuo sito web, ma evita di incastrarti in situazioni scomode e pericolose con il web marketing?

web strategy componenti go to sales strategia commerciale integrata
Le dimensioni principali che compongono una strategia web

Ecco sei passaggi per sviluppare una strategia web che porta dei risultati concreti.

1. Stabilisci degli obiettivi raggiungibili

Il primo passo della web strategy è quello più importante. Definire gli obiettivi raggiungibili con una strategia web in realtà serve a due scopi:

  1. circoscrivi le tue idee sotto forma concreta
  2. inizi a modellare il modo in cui procederai per progettare o riprogettare gli elementi del sito web per raggiungere meglio tali obiettivi.

Sia che tu stia creando un sito di news, un blog o uno spazio più orientato al visuale, avere obiettivi in linea con il tuo sito web ti permette di riversare le tue risorse creative e di sviluppo nella progettazione di un’esperienza utente migliorata. Gli obiettivi scelti nella fase iniziale di una web strategy creano un vantaggio processuale per te e per i tuoi collaboratori.


Guida pratica Corretta-Gestione-Sales-Team-Go-To-Sales

Hai già un reparto dedicato
alla vendita dei tuoi prodotti o servizi?

Scopri come ottenere elevate performance di vendita dai tuoi sales specialist.
Apprendi un metodo collaudato per gestire una rete commerciale performante.

Scarica ora la Guida Pratica alla
Corretta Gestione del Sales Team


2. Crea un piano di manutenzione continua

Molti siti web diventano rapidamente obsoleti semplicemente perché non prevedono piani di manutenzione ciclica o continua.

Le cose cambiano sempre più velocemente nel tempo. La tecnologia e le tendenze si trasformano e migliorano di versione in versione. Qualsiasi sito web che non considera questa evoluzione in una web strategy lo fa a suo rischio e pericolo.

Cosa comporta un piano di manutenzione in una strategia web? Potrebbe essere necessario eseguire uno sviluppo personalizzato per WordPress. Aggiornare, ripristinare o eliminare plugin o widget, creare nuovi elementi o servizi aggiuntivi per il cliente e così via.

Ognuna di queste attività non significa necessariamente una revisione totale del sito web.

Spesso le aziende pensano di dover affrontare una soluzione di revisione massiva solo perché vogliono integrare diversi nuovi elementi in una volta sola. Ma la buona prassi di una web strategy insegna che è meglio rilasciare nuovi aggiornamenti man mano che diventano disponibili. E solo quando questa è una decisione intelligente nel piano strategico.

3. Non aver paura di migliorare

Potrebbe sembrarti un discorso simile a quello letto sopra sulla manutenzione. Ma i miglioramenti sono il sale della web strategy. Tant’è vero che segui il tuo percorso proprio perché desideri che le prestazioni del tuo sito web siano sempre migliori.

Con una solida strategia web puoi ottenere abbonati e attirare clienti disposti a spendere per qualsiasi fascia di prezzo dei tuoi prodotti o servizi. Con miglioramenti si intendono tutte quelle azioni che hanno un effetto visibile sul tasso di conversione del sito web. Dalla pubblicazione di un web design professionale, all’ottimizzazione della User Experience nel form contatti o persino all’aggiunta di una funzione di live chat come supporto al cliente.

Sviluppare ipotesi e lavorare per apportare nuovi miglioramenti in una web strategy ti serve a verificare cosa funziona e cosa no con il tuo pubblico di destinazione. Tutte le informazioni che riesci a raccogliere sul tuo pubblico saranno fondamentali per il tuo sito aziendale perché ti permetteranno di tracciare l’evoluzione della tua attività online. Come una strategia web ha portato il tuo sito da zero a 10, 20, 40 contatti commerciali o clienti al mese.

4. Testa, traccia e misura

Questa parte della web strategy è direttamente collegata ai miglioramenti. Testando, monitorando e misurando l’impatto delle azioni messe sul campo, puoi studiare i dati che provano in che modo i clienti e i potenziali clienti interagiscono con il tuo sito web.

Questo ti permette non solo di prendere decisioni più consapevoli sulla direzione del tuo sito web. Ma ti consente anche di identificare eventuali colli di bottiglia che potrebbero influenzare l’esperienza dell’utente e il percorso del cliente in modi che potevi non aver considerato nella tua web strategy.

Potrebbe essere qualsiasi cosa. Dai problemi del server a un ingombrante processo di checkout. Situazioni che non puoi sapere se non fai test, monitori e misuri.

5. Considera un Budget per le incertezze

Quando hai a che fare con una web strategy, non è questione di se succede, ma di quando succede. A volte un’azione programmata, per una lunga serie di motivi, manifesta i suoi effetti tempo dopo.

Considera una piccola parte del tuo budget per far fronte a situazioni di incertezza che potrebbero presentarsi nello sviluppo di una strategia web. È la soluzione migliore per evitare di scivolare in fasi di crisi più gravi. Sarai in grado di resistere alla tempesta nel caso in cui ci siano emergenze che devono essere affrontate. Anche se sono fuori dal tuo diretto controllo.

6. Analizza i dati, ma non dimenticare la dimensione umana

Una volta che inizi ad analizzare i dati di una web strategy, è facile farsi trascinare dall’affidarsi completamente ai numeri. Come basare qualsiasi attività sulla significatività statistica. Legarsi troppo ai dati può anche essere un deterrente per la tua strategia web. Per poter lavorare sui numeri hai bisogno di grandi quantità di dati e averne a sufficienza per prevedere i cambiamenti davvero efficaci per il tuo sito web.

Ricorda che c’è sempre un lato umano innato in ogni azione e transazione generata sul tuo sito web. Questo fattore è valido per qualsiasi touchpoint sviluppato nella web strategy della tua azienda. Dalla reattività del servizio clienti, alla cortesia della live chat e del servizio telefonico. Troppo spesso, la web strategy resta incollata d dinamiche esclusive di “web” senza prestare attenzione alla parte umana del “servizio”.


Seguendo questi passaggi basilari nello sviluppo della tua web strategy, non solo creerai un’esperienza per il cliente progettata per deliziarlo e stupirlo. Ma inizierai a stendere un percorso che ti porterà molto più avanti rispetto ai tuoi competitor. Potrai aumentare le visite al tuo sito web, abbassare i tempi di inattività dell’utente, incrementare il tasso di navigazione. Alla lunga di convincerai che una web strategy è esattamente quell’alleato che mancava alla tua forza commerciale.

Ti serve una consulenza per impostare la tua strategia web? Prendi contatto senza impegno per conoscere quali sono le potenzialità commerciali della tua azienda con il marketing digitale.

web strategy Go-To-Sales-Guida-Strategia-Commerciale-Integrata-banner

Sviluppa subito una Strategia Commerciale Integrata per la tua Azienda

Mettiamo a tua disposizione un team di consulenti commerciali pronti ad ascoltare tutte le tue esigenze di vendita e guidarti verso soluzioni di marketing e strategie commerciali vincenti.

In Evidenza

I nostri lettori hanno guardato anche:

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo!

Nicola Onida
Nicola Onida
Appassionato di comunicazione e marketing digitale. Aiuto aziende e professionisti a raggiungere la visibilità online. Mi trovi su www.facilewebmarketing.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.