Chi fa il business plan di un’azienda?

Sai già a chi affidare la redazione di uno dei documenti più importanti per il futuro della tua azienda? Sei proprio sicuro di voler fare da solo?

Chi fa il business plan per un’azienda? Chi redige uno dei documenti più importanti che regge tutta l’impalcatura dell’attività, che sia commerciale o no-profit? A chi spetta il compito di organizzare e presentare tutti i dati necessari e presentare un’impresa?

Il business plan è lo strumento che permette di delineare i punti di forza e i punti di debolezza dell’idea imprenditoriale. 

Un piano che approfondisce la fattibilità e la sostenibilità economica di una nuova attività imprenditoriale. 

Un documento grazie al quale si studia meglio il mercato di riferimento ed eventuali competitor e consente di presentare al meglio l’azienda a potenziali investitori.

Quando si redige un business plan è bene pensare a un documento dinamico. 

Il piano aziendale ha bisogno di essere costantemente aggiornato sulla base dell’evoluzione del progetto imprenditoriale e di tutti quei fattori che possono incidere sugli scenari presi come riferimento. 

Il business plan è un vero e proprio work in progress e per questo è fondamentale scegliere con cura .

Chi deve redigere il business plan?

A chi spetta la redazione del piano aziendale?

La compilazione del business plan può essere fatta in autonomia ricercando tutte le informazioni necessarie a tracciare i punti di forza e di debolezza dell’idea imprenditoriale.

D’altro canto, succede spesso di richiedere l’intervento di una figura professionale in supporto alla redazione del business plan.

Ad esempio un commercialista può partecipare alla compilazione di alcune parti tecniche, soprattutto sotto il profilo finanziario.

Capita molto raramente che l’imprenditore decida di delegare l’intera stesura del piano aziendale a un professionista esterno o un commercialista. Ma in particolari situazioni di complessità e necessità di approccio al mercato, è molto utile rivolgersi a figure di esperienza che sono in grado di offrire il giusto apporto consulenziale che getti le basi del successo della propria impresa.

L’imprenditore e la redazione del business plan in autonomia

Spesso l’imprenditore inizia a redigere il piano da solo. 

Questa è per lui un’ottima occasione per visualizzare, focalizzare e ragionare meglio sul progetto. 

Comprenderne rischi e opportunità in maniera approfondita, scegliere le migliori strategie di inserimento e posizionamento nel mercato e capire a fondo il modello economico dell’attività. 

Ma non tutti gli imprenditori – giovani o meno giovani – possiedono quella capacità progettuale imprescindibile affinché un’idea valida si trasformi in una realtà prosperosa e redditizia.

Il business plan e il contributo del commercialista

È ovvio che la consulenza di un commercialista per la redazione del business plan non rientra nella normale attività di contabilità di uno studio che generalmente si occupa di contabilità e dichiarazione dei redditi.

La redazione di un piano aziendale esula dalla normale consulenza del commercialista e va retribuita a parte.

A chi rivolgersi per redigere il Business Plan?

Per la redazione di un business plan è possibile scegliere tra diverse soluzioni:

  • Redigere il business plan da soli.
  • Rivolgersi a un professionista specializzato in business plan.
  • Affidarsi ad agenzie e società specializzate nella redazione di business plan.
  • Chiedere una consulenza al commercialista.
  • Rivolgersi alle associazioni di categoria, che molto spesso erogano questo tipo di servizi.
  • Affidarsi ad un esperto di finanza e strategia d’impresa.
chi-fa-il-business-plan-scegliere-a-chi-affidarsi-Go-To-Sales-Strategia-Commerciale-Integrata

Chi fa il business plan, cosa considerare?

Chiaramente la scelta dipende da molti fattori. 

È importante tenere presente che la fase di redazione del business plan è una delle più importanti e cruciali per la nascita di un nuovo progetto imprenditoriale. 

Non va assolutamente sottovalutata perché grazie al business plan si pianifica la crescita e la sostenibilità del business, in termini di idee, contenuti e opportunità ma anche di costi.

Cosa non deve sottovalutare chi fa il business plan

Sono tante le informazioni che bisogna indicare nel business plan e spesso si possono incontrare difficoltà in particolare per le parti più quantitative ossia nella predisposizione del conto economico-finanziario. 

È qui che la consulenza di un professionista esperto diventa fondamentale e necessaria. 

L’idea che sta alla base dei servizi offerti da Go To Sales per la creazione del business plan è che la redazione dell’intero piano d’impresa sia un lavoro di co-costruzione. 

Un’operazione di costruzione congiunta tra imprenditore – che espone la sua visione e i suoi obiettivi – e il partner che prende in carico l’esplorazione delle potenzialità del business, dati alla mano. 

Questa collaborazione consente all’azienda, che sia una piccola impresa o una grossa attività già sul mercato, di avvantaggiarsi di un prezioso momento di riflessione sul progetto imprenditoriale e sul suo futuro sviluppo.

Supporto nella redazione del business plan: da dove partire

Il punto di partenza nella costruzione di un business plan con la consulenza di un società partner è sicuramente la condivisione dell’idea. 

La prima cosa che il professionista di fiducia fornisce è una struttura standard da implementare – almeno per quelle parti più descrittive – in cui l’impresa deve necessariamente affidarsi a una figura con esperienza e solide competenze strategiche.

L’affiancamento a un professionista esperto in bilanci aziendali, finanziamenti alle imprese e rendicontazione darà all’impresa sicurezza e certezza sotto il profilo economico e finanziario.

Ricordiamoci che la parte descrittiva del business plan è importante quanto quella numerica perché è quella che illustra il progetto di business, il profilo aziendale, l’offerta commerciale e giustifica i numeri contenuti nel piano.

Hai già un reparto dedicato
alla vendita dei tuoi prodotti o servizi?

Scopri come ottenere elevate performance di vendita dai tuoi sales specialist.

Acquisisci un metodo collaudato per gestire una rete commerciale performante.

Il vantaggio di un modello per business plan

Oltre al vantaggio strategico di avere un partner fidato su cui poter contare dal punto di vista progettuale, un professionista che fornisce supporto nella redazione del business plan è in grado di ottimizzare tempi e costi mettendo a disposizione un sistema automatizzato da cui poter modellare il proprio documento.

Go To Sales può fornire l’elaborazione di dati numerici sfruttando schemi e formule automatizzate che, considerando la base di partenza dell’attività, sono utili a sviluppare scenari di business e investimento. 

In un articolo precedente abbiamo parlato della necessità di partire da un modello per il Business Plan ben strutturato.


Business Plan Sales-Manager-candidatura-Go-To-Sales-Strategia-Commerciale-Integrata

Chi fa il business plan non deve improvvisare

Affidarsi a società o professionisti specializzati nella redazione di business plan è sicuramente la scelta vincente per iniziare con il piede giusto. Un modo strategico per porre le basi della propria idea o progetto imprenditoriale. 

Come detto, il business plan è uno strumento strategico nella fase di avvio dell’impresa e scegliere a chi spetta il compito di redigerlo – se internamente o esternamente all’azienda – può fare la differenza. 

Inoltre il piano aziendale è sempre richiesto come documentazione da allegare alle richieste di finanziamento in banca o per partecipare a bandi e progetti per sovvenzioni economiche.

Avere un business plan ben costruito, chiaro e credibile, che sia in grado di trasmettere il valore del progetto imprenditoriale e la sua fattibilità economica fa la differenza nello sviluppo dell’impresa.

Rivolgersi a consulenti e realtà specializzate come Go To Sales permetterà di avere un piano di crescita realistico del proprio progetto di business. Un documento affidabile e creato appositamente sulla propria idea e sui propri obiettivi di profitto.

Sei una startup o un’azienda che ha deciso di rinnovarsi nel mercato? Contattaci per ricevere il nostro supporto!


chi fa il Business Plan per strategia aziendale Go-To-Sales-Guida-Strategia-Commerciale-Integrata-banner

Sviluppa subito una Strategia Commerciale Integrata per la tua Azienda

Mettiamo a tua disposizione un team di consulenti commerciali pronti ad ascoltare tutte le tue esigenze di vendita e guidarti verso soluzioni di marketing e strategie commerciali vincenti.

In Evidenza

I nostri lettori hanno guardato anche:

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo!

Nicola Onida
Nicola Onida
Appassionato di comunicazione e marketing digitale. Aiuto aziende e professionisti a raggiungere la visibilità online. Mi trovi su www.facilewebmarketing.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.