Business Plan: cosa contiene, perché è importante e come aiuta la tua azienda

Il Business Plan può essere considerata la mappa utilizzata dall'esploratore per tracciare la rotta verso i mari inesplorati del globo: uno strumento rudimentale ma imprescindibile per il successo di qualsiasi attività imprenditoriale. Scopri tutti i suoi dettagli!

Il Business Plan è un elemento fondamentale che qualsiasi attività imprenditoriale dovrebbe costruire (e aggiornare nel tempo) se intende avere successo nel proprio mercato di riferimento.

Fin troppe aziende nascono e muoiono in breve tempo proprio perché decidono di entrare nel mercato senza dotarsi di un piano aziendale. Uno strumento che consente di capire quali sono i traguardi da raggiungere e quale strada intraprendere per poterci arrivare. 

Così come una mappa, una cartina o una bussola erano i ferri del mestiere degli antichi navigatori, il Business Plan è il punto di riferimento per raggiungere qualsiasi obiettivo di profitto per il brand o l’azienda.

Business-Plan-cartina-tornasole-o-bussola-per-attività-imprenditoriale-Go-To-Sales-Strategia-Commerciale-Integrata

Vediamo insieme i dettagli.

Cos’è un Business Plan

Definizione tecnica del piano aziendale per una crescita programmata.

Il Business Plan è un documento che definisce con precisione gli obiettivi di un’azienda. Contiene le procedure, gli step e i piani di investimento che esplicitano come intende raggiungerli. 

Il business plan (o piano aziendale) traccia una roadmap per l’azienda sotto diversi punti di vista:

  1. finanziario
  2. operativo
  3. e di marketing

A chi è rivolto il Business Plan?

Il documento di Business Plan è utilizzato da grandi aziende, medie imprese e startup per validare il lancio di un nuovo progetto o verificare la redditività di una modifica su un processo operativo.

È un documento importante rivolto al pubblico interno ed esterno dell’azienda. 

Ad esempio, un business plan viene utilizzato per attrarre investimenti prima che un’azienda abbia raggiunto una esperienza consolidata. 

A cosa serve il Business Plan?

Principalmente, serve ad agevolare la concessione di prestiti da istituti finanziari.

Inoltre, un Business Plan può servire a mantenere il team esecutivo dell’azienda aggiornato sulle attività di azione strategica e sugli obiettivi stabiliti per le varie unità o i vari reparti.

Sebbene sia particolarmente utile per le nuove attività imprenditoriali e commerciali, ogni azienda dovrebbe adottare un Business Plan. 

Teoricamente, il documento viene rivisto e aggiornato nel tempo per verificare gli obiettivi che sono stati raggiunti, aggiornarli o cambiarli. 

Ci sono casi in cui viene creato un nuovo piano aziendale per un’impresa ormai affermata nel mercato che ha esigenze e obiettivi diversi.

Oppure si redige un business plan per una nuova attività che ha deciso di muoversi per la prima volta nel suo mercato di riferimento.

Cosa contiene un Business Plan

Quali informazioni contiene un Business Plan?

Le informazioni che contiene costituiscono una guida complessiva nella gestione dell’azienda. È uno strumento prezioso per attrarre investitori e ottenere finanziamenti da istituzioni finanziarie. In questo articolo dedicato al modello di business plan abbiamo specificato le sezioni che fanno parte di un piano aziendale.

Business-Plan-continua-a-leggere-Go-To-Sales-Strategia-Commerciale-Integrata

Finalità del Business Plan

Un business plan è un documento creato da un’azienda che descrive gli obiettivi, le operazioni, la posizione nel settore, gli obiettivi di marketing e le proiezioni finanziarie dell’azienda.

Lo scopo di un Business Plan è identificare, descrivere e analizzare un’opportunità di business o un business già in corso, assegnando una valutazione quanto più precisa di fattibilità tecnica, economica e finanziaria.

Inoltre, dovrebbe fungere da biglietto da visita per presentare l’attività ad altri player o stakeholder. Come ad esempio banche, investitori, istituzioni, enti pubblici o qualsiasi altro agente coinvolto nella collaborazione o con un sostegno finanziario di qualsiasi tipo.

Quindi a cosa serve il Business Plan?

Un Business Plan ha una duplice funzione:

  1. Strumento di gestione.
  2. Strumento di pianificazione.

Come documento di gestione:

  • Fornisce proiezioni economiche e finanziarie
  • Migliora il monitoraggio e il controllo del business seguendo i risultati ottenuti e analizzando gli indicatori di gestione
  • Presenta un’analisi della domanda e dell’offerta
  • Riflette la strategia commerciale e la politica di marketing
  • Individua le linee guida per la gestione delle risorse umane
  • Analizza i fattori chiave di successo e i rischi di un’impresa.

Come documento di pianificazione, l’azienda si assume la responsabilità della definizione dei propri obiettivi:

  • Con azioni orientate ai risultati
  • Con un rigoroso rispetto dei propri parametri economici
  • Orienta i processi decisionali
  • Fornisce informazioni qualitative e quantitative.
  • Perché è importante un Business Plan?

Prima di tutto, è essenziale se hai bisogno di ottenere un prestito aziendale o stai pensando di rivolgerti a investitori per sostenere la tua idea di business. 

Ecco 4 motivi per cui hai bisogno di un business plan:

1. Guida la tua attività imprenditoriale dalla nascita alla crescita

Pensa a un business plan come a un GPS per tracciare la tua attività. Un buon business plan ti guida in ogni fase d’investimento, dall’avvio alla gestione della tua impresa. Utilizzerai il tuo piano aziendale come una bussola per strutturare, gestire e far crescere la tua nuova attività. È un modo funzionale per definire e dettagliare tutti gli elementi chiave su come funzionerà la tua azienda.

2. Proietta la tua attività nel futuro

Un business plan è uno strumento scritto per proiettare l’azienda 3-5 anni avanti e delinea il percorso che intende intraprendere per aumentare le entrate e generare profitto. 

Pensalo come un documento che ha vita propria e non come una strategia commerciale una tantum.

Suddividi il piano aziendale in mini-piani: uno per le vendite e il marketing, uno per i prezzi, uno per le operazioni interne e così via.

3. Ti aiuta a centrare i traguardi aziendali

Un business plan ben congegnato ti aiuta a fare un passo indietro e pensare in modo obiettivo agli elementi chiave della tua attività. Il Piano Aziendale è il punto di riferimento del processo decisionale della tua azienda mentre cresci. Una cartina di tornasole che ti ricorda in qualsiasi momento a che punto si trova la crescita della tua attività secondo le decisioni stabilite in partenza.

4. Ti aiuta a ottenere finanziamenti

I Business Plan possono aiutarti a ottenere finanziamenti o ad attirare nuovi partner commerciali. Poter contare su un preciso Business Plan aiuterà gli investitori a sentirsi sicuri sul ritorno del loro investimento. Il tuo piano aziendale è lo strumento che utilizzerai per convincere gli altri che lavorare con te (o investire nella tua attività) è una decisione intelligente.

Hai già un reparto dedicato
alla vendita dei tuoi prodotti o servizi?

Scopri come ottenere elevate performance di vendita dai tuoi sales specialist.

Acquisisci un metodo collaudato per gestire una rete commerciale performante.

Elementi fondamentali del Business Plan

Il contenuto di un business plan varia notevolmente da un tipo di azienda all’altra.

Ma cosa inserire all’interno di un piano aziendale?

Prendi in considerazione la possibilità di inserire le informazioni di base partendo da un documento di 15-25 pagine. Altri elementi determinanti – che occupano molto spazio, come le domande di brevetto – possono essere citati nel documento principale e inclusi come appendici.

Come già accennato, non esistono due business plan uguali per aziende diverse. È un documento irripetibile e univoco. Tuttavia, potrebbero ripetersi gli stessi elementi. 

Ecco alcune delle parti in comune e componenti chiave di un business plan.

  • Executive Summary o riepilogo: questa sezione delinea il profilo dell’azienda. Include la dichiarazione di intenti insieme a tutte le informazioni sulla leadership, sui dipendenti, sulle operazioni e sull’ubicazione dell’azienda.
  • Prodotti e servizi: qui, l’azienda può descrivere i prodotti e i servizi che offre (può anche includere prezzi), la durata del prodotto e i vantaggi per il consumatore. Altri fattori che possono entrare in questa sezione includono i processi di produzione, eventuali brevetti in possesso dell’azienda, nonché la tecnologia proprietaria. Possono essere incluse anche informazioni preliminari su Ricerca e Sviluppo (R&S).
  • Analisi di mercato: un’azienda ha bisogno di fare chiarezza sul proprio settore così per il suo mercato di riferimento. Questa sezione del business plan descriverà in dettaglio la concorrenza e il modo in cui l’azienda si posiziona nel settore. Insieme ai relativi punti di forza e di debolezza. Qui descriverà anche la domanda di consumo attesa per i prodotti o servizi e quanto possa essere facile o difficile accaparrarsi quote di mercato dagli operatori storici.
  • Strategia di marketing: questa sezione descrive come l’azienda attirerà e manterrà la sua base di clienti e come intende raggiungere il consumatore. Occorre delineare un chiaro canale di distribuzione. Può contenere una sezione che descrive i piani delle campagne pubblicitarie e i tipi di media che verranno utilizzati da tali campagne.
  • Pianificazione finanziaria: questa sezione dovrebbe includere la pianificazione finanziaria e le proiezioni di un’azienda. Bilanci d’esercizio, rendiconti finanziari e altre informazioni economiche che vale la pena includere per le imprese consolidate. Le nuove attività presenteranno obiettivi e stime per i primi anni più una descrizione dei potenziali investitori.
  • Budget: ogni azienda deve avere un budget in atto. Questa sezione dovrebbe includere i costi relativi al personale, allo sviluppo, alla produzione, al marketing e qualsiasi altra spesa relativa all’attività.
Business-Plan-modello-contenuto-sezioni-Go-To-Sales-Strategia-Commerciale-Integrata

Punti critici di un Business Plan

Qual è la maggiore difficoltà che emerge in fase di creazione di un Piano Aziendale?

Uno dei motivi principali per cui un business plan costa fatica e impegno è che progettare e programmare a lunga scadenza è un’operazione per pochi imprenditori.

Considera che il business plan non deve essere un’enciclopedia: all’inizio potrebbe non contenere tutte le risposte alle domande che potrebbero sorgere.

Per questo motivo deve essere aggiornato o prodotto con l’ausilio di un consulente esperto.

In realtà, fornire un quadro chiaro di obiettivi, risorse, costi potenziali e svantaggi per determinate decisioni aziendali risulta decisivo per il successo dell’azienda. 

Abbiamo visto che un business plan aiuta a modellare le strutture aziendali ancor prima che vengano implementate in modo da contenere i costi. Consente inoltre ai proprietari di prevedere il tipo di finanziamento necessario per far funzionare le proprie attività.


Business Plan Sales-Manager-candidatura-Go-To-Sales-Strategia-Commerciale-Integrata

Come rendere efficace un Business Plan?

Se ci sono aspetti particolarmente interessanti dell’attività, dovrebbero essere evidenziati e utilizzati per attirare finanziamenti e sostenitori. Ad esempio, pochi sanno che il successo di Tesla Motors è nato da un Business Plan estremamente preciso e verticale dedicato al mercato delle auto elettriche.

È importante sottolineare che un business plan non dovrebbe essere un documento statico. Man mano che un’azienda cresce e cambia, anche il business plan dovrebbe farlo. 

Una revisione annuale dell’azienda e del suo piano consente a un imprenditore oa un gruppo di proprietari di aggiornare il piano, sulla base di successi, battute d’arresto e altre nuove informazioni. 

Offre l’opportunità di aumentare la capacità del piano di aiutare l’azienda a crescere. Pensa al business plan come a un documento vivo che evolve con la tua attività.

Business-Plan-successo-Tesla-mercato-auto-Go-To-Sales-Strategia-Commerciale-Integrata

Comprendere la potenzialità dell’azienda grazie al Business Plan

Un business plan è un documento fondamentale che ogni nuova attività dovrebbe redigere prima di iniziare le operazioni. 

In effetti, banche e società di capitali di rischio richiedono un piano aziendale di fattibilità prima di decidere se elargire capitali a nuove imprese o attività già sul mercato.

Operare senza un piano aziendale di solito non è una buona idea. Come detto, pochissime aziende sono in grado di durare a lungo senza un documento di questo tipo. 

Quali sono i vantaggi del Business Plan?

Ci sono innumerevoli vantaggi nel creare (e attenersi a) un buon business plan.

Questi includono la capacità di pensare attraverso le idee prima di investire troppi soldi in scelte erronee e superare potenziali ostacoli al successo grazie a previsioni corrette.

Un buon business plan dovrebbe delineare tutti i costi previsti e le possibili insidie nascoste dietro qualsiasi decisione aziendale. Il documento aiuta l’impresa a definire e raggiungere nel più breve tempo possibile il Break-even Point.

Il piano dovrebbe includere una panoramica e, se possibile, dettagli del settore di cui l’azienda farà parte. Dovrebbe spiegare in che modo l’azienda si distinguerà dai suoi concorrenti.

Assistenza per il tuo Business Plan

Se desideri un supporto per adottare un pratico approccio al business plan della tua azienda, chiedi assistenza a un nostro consulente esperto Go To Sales. 

Lavorare con un professionista di piani aziendali per piccole o medie imprese, grandi aziende o startup che stanno progettando il loro lancio sul mercato agevola tutti gli aspetti pratici e burocrati dell’organizzazione. 

Facilitando la crescita e l’espansione della tua attività.


Business Plan per strategia aziendale Go-To-Sales-Guida-Strategia-Commerciale-Integrata-banner

Sviluppa subito una Strategia Commerciale Integrata per la tua Azienda

Mettiamo a tua disposizione un team di consulenti commerciali pronti ad ascoltare tutte le tue esigenze di vendita e guidarti verso soluzioni di marketing e strategie commerciali vincenti.

In Evidenza

I nostri lettori hanno guardato anche:

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo!

Nicola Onida
Nicola Onida
Appassionato di comunicazione e marketing digitale. Aiuto aziende e professionisti a raggiungere la visibilità online. Mi trovi su www.facilewebmarketing.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.